(IN) Netweek

MILANO

Salvini pubblica la foto della manifestante: migliaia di insulti per la 23enne

Share

Migliaia di insulti, anche sessisti, intimidazioni, minacce. Giulia Viola Pacilli, 23 anni, è di nuovo sotto attacco dai sostenitori del ministro Matteo Salvini che ha pubblicato una foto della manifestazione “People-prima le persone” di sabato scorso dove la ragazza mostrava un cartello: “Meglio buonista e puttana che fascista e salviniana”.

“Sono fortunata, ho una vita piena e tante persone che mi amano, ma se gli insulti e le minacce che mi sono arrivate fossero indirizzate a una persona insicura, penso che si farebbe fuori”, ha commentato la giovane. Se da una parte ci sono migliaia di persone che non si fanno scrupoli a insultare e minacciare la ragazza, dall’altra il sostegno e la solidarietà sono arrivati massicci, in particolare grazie ai Sentinelli di Milano che hanno condannato il gesto e parlato della vicenda.

“Giulia era sul nostro carro sabato. Giulia per un cartello che recitava “migranti non lasciateci soli con i fascisti” esibito in occasione di una manifestazione dopo i fatti di Macerata era già stata additata da Matteo Salvini sulla sua bacheca facebook. A Giulia arrivò addosso di tutto, dagli insulti sessisti a vere e proprie minacce di violenza fisica. [...] Siamo tutti con Giulia. Siamo tutti Giulia”.

Leggi tutte le notizie su "Milano Politica"
Edizione digitale

Autore:dfg

Pubblicato il: 08 Marzo 2019

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti

Hai a disposizione 2500 caratteri

Ne stai uililizzando 20

Per commentare devi essere loggato.