(IN) Netweek

MILANO

La parata nel 50° anniversario del Movimento Lgbt

Share

Sabato 29 giugno a Milano si terrà Milano Pride 2019, la grande manifestazione che da anni serve a rivendicare i diritti del mondo Lgbt. Il motto che guiderà la parata di quest’anno #LaPrimaVoltaFuRivolta è particolarmente importante perché cade in occasione del 50° anniversario dei Moti di Stonewall. Il riferimento è quello alla rivolta della sera del 28 giugno 1969 nello Stonewall Inn di New York che diede vita al movimento di liberazione LGBT. Come allora, oggi Milano Pride vuole rilanciare alla città un messaggio di libertà, di orgoglio e autodeterminazione, di rispetto delle differenze e inclusività.

Per ricordare questo evento la sera di venerdì 28 giugno Milano commemora i Moti di Stonewall con una fiaccolata che unisce Milano alle celebrazioni del World Pride di New York e, per l’occasione viene inaugurato il primo monumento Lgbt+ di Milano.

Pride Week 2019

Per 10 giorni Milano si tinge di un arcobaleno che abbraccia festosamente tutta la cittadinanza: sono oltre 60 gli eventi della Pride Week 2019 tra mostre fotografiche, spettacoli teatrali, incontri e conferenze, ma anche installazioni, party, contest ed eventi sportivi. Da giovedì 27 a sabato 29 giugno, poi, inaugura nel quartiere di Porta Venezia la Pride Square, un village diffuso aperto a grandi e piccoli che conquista largo Bellintani, piazzale Lavater, la scalinata di via Vittorio Veneto e, per la prima volta, anche piazza Oberdan.

La parata Milano Pride 2019

Il ritrovo della tradizionale parata Milano Pride 2019 di sabato sarà in Piazza Duca D’Aosta alle 16.00, con un percorso allungato che, dopo aver attraversato via Settembrini, via Venini, via Pierluigi da Palestrina si immetterà in Corso Buenos Aires per arrivare quindi fino a Piazza Oberdan. Qui, sul palco principale andrà in scena lo spettacolo conclusivo condotto da Debora Villa e Daniele Gattano.

Momenti di musica e festa si alterneranno ai discorsi delle istituzioni e delle associazioni. L’evento si concluderà con un flashmob organizzato da Angelo Cruciani. Alla sfilata è previsto un afflusso di 250mila persone, con le vie centrali chiuse per dare modo e spazio ai carri e ai colori della manifestazione.

In occasione della parata, la sera del 28 e 29 giugno, il grattacielo UniCredit della città sarà illuminato con i colori dell'arcobaleno.

Il Progetto Accessibilità

Per garantire maggiore inclusione è attivo il Progetto Accessibilità che ha come obiettivo l’integrazione di tutti gli individui per contrastare pregiudizi, discriminazioni o emarginazioni causate da disabilità (sensoriali e/o fisiche): nella pratica si tratta di un servizio di accompagnamento per persone non vedenti o con difficoltà motorie e in un servizio di interpretariato in LIS per le persone sorde. Per informazioni accessibilita@milanopride.it

Leggi tutte le notizie su "Milano Politica"
Edizione digitale

Autore:dad

Pubblicato il: 28 Giugno 2019

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti

Hai a disposizione 2500 caratteri

Ne stai uililizzando 20

Per commentare devi essere loggato.